Spazio Labo', Strada Maggiore 29, 40125, Bologna - Tel.3394534132

SARA LORUSSO

Check-in

Progetto realizzato all’interno del modulo di fotografia Documentaria, tenuto da Martino Lombezzi, e incluso nella pubblicazione ID#01 di Edizioni Labo’ (disponibile presso la libreria di Spazio Labo’).

Foto realizzate in collaborazione con Riccardo Sabatini.

Passeggiando per le strade di Bologna potrai incontrare giovani provenienti da ogni parte del mondo, alcuni per studiare, altri per lavorare, chi invece ci abita. la maggior parte di questi ultimi alla domanda “Di dove sei?” ti risponderanno, con la faccia stupita, “Io sono italiano”. Sono proprio loro i soggetti della nostra storia, loro e le loro passioni. Giovani di età compresa tra i 16 e i 18 anni, ricchi di creatività e dedizione, con una grande voglia di crescere e imparare nella loro città, Bologna.

Direzione Inversa

Progetto realizzato all’interno del modulo Fotografia e Arte Contemporanea tenuto da Davide Tranchina.

Interpretando alla lettera il celebre aforisma “mettersi nei panni degli altri”, Sara Lorusso ha deciso di indossare l’abbigliamento della persona a lei più cara. Tuttavia non si tratta di un gioco di maschere e travestimenti, l’autrice non punta alla semplice imitazione, ma si immedesima nell’altra persona, incarnandone i gesti, le posture, le espressioni emotive, chiedendo poi a quest’ultima di fare altrettanto. Direzione inversa chiarisce, attraverso un ribaltamento speculare dei ruoli, l’esigenza non di guardarsi ma di compenetrarsi, provando sulla propria pelle il mistero dell’altro.

Metto i calzini ed esco con calma

Progetto relizzato all’interno del modulo Ricerca Visiva tenuto da Luca Capuano.

“Risvegliarsi, come dal sonno, alzarsi dal letto pronti a ripartire, sempre la solita routine. Metto i calzini ed esco con calma per tornare di fretta.”

Con il progetto Metto i calzini ed esco con calma Sara Lorusso rivolge lo specchio verso se stessa e la propria quotidianità, senonchè quell’aria di apparente normalità che si respira dall’esterno concede una felice occasione di distacco, di ripensamento, foriera di scoperte inattese.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi