Spazio Labo’ | Photograpy, Strada Maggiore 29 40125, Bologna, tel. 3515074890

CORSO ANNUALE SERALE IN FOTOGRAFIA

PERCORSO PROGETTUALE

Il percorso progettuale ha l’obiettivo di condurre i partecipanti alla realizzazione di un progetto fotografico personale nell’arco di otto mesi.

Partendo dall’analisi approfondita dei linguaggi della fotografia contemporanea e della teoria legata alla metodologia in progettazione, si lavorerà sulle capacità di sviluppo delle idee, sulle fasi di ricerca e indagine delle tematiche di interesse personale, e sulla produzione ed editing del lavoro.

Alla fine del percorso un intero modulo sarà dedicato alla scoperta del mondo del libro e dell’editoria fotografica, con l’obiettivo di concretizzare i progetti realizzati in un prodotto editoriale conclusivo.

EARLY BIRD: Quota di partecipazione agevolata per le iscrizioni completate entro il 25 luglio 2020.

Spazio Labo', sede di Strada Maggiore
Spazio Labo', sede di Strada Maggiore

QUESTO CORSO FA PER ME?

Sì, se hai solide basi tecniche (utilizzo della macchina fotografia, comprensione della luce e della composizione, tecniche di post produzione e gestione dei software) e desideri proseguire nella tua formazione nel mondo della fotografia imparando ad andare oltre la singola immagine per strutturare un progetto fotografico personale.

L’iscrizione al corso annuale serale – percorso progettuale è vincolata a un colloquio conoscitivo iniziale.

Il percorso può svolgersi indipendentemente dal corso annuale serale – percorso tecnico.

DURATA E FREQUENZA

Il corso annuale serale in fotografia-percorso progettuale ha una durata complessiva di otto mesi, con inizio a ottobre e termine a maggio, per un totale di 170 ore complessive di lezione.
Le lezioni si tengono tutti i martedì dalle 19.30 alle 22. Alcuni incontri vengono svolti il sabato e la domenica dalle 10 alle 18 (all’incirca un week end al mese).
Le lezioni del martedì sera si svolgono in parte in aula e in parte online.
Sono previste ulteriori ore di approfondimento in occasione di incontri con professionisti del settore, eventi speciali e mostre, che potrebbero essere svolti al di fuori dell’orario di lezione.

SPAZI E SERVIZI

Gli studenti del corso annuale serale in fotografia hanno a disposizione due sedi dedicate allo sviluppo delle loro competenze e dei loro progetti: quella principale di Strada Maggiore e lo spazio laboratoriale di via Zanolini. Al loro interno: diverse aule, una camera oscura, una sala posa attrezzata, una postazione di post produzione e scansione digitale professionale, una biblioteca specializzata, in costante aggiornamento, che conta più di 400 volumi e abbonamenti alle principali riviste internazionali.
Gli allievi possono inoltre contare su un numero importante di convenzioni con artigiani professionisti, rivenditori, locali, librerie e teatri.

OPPORTUNITÀ

Durante il corso dell’anno numerose saranno le occasioni di essere coinvolti e vivere dall’interno la realtà dinamica di Spazio Labo’, che oltre alla scuola promuove anche attivamente una galleria, che espone sia autori emergenti che rinomati, a livello nazionale e internazionale, ed è un luogo di divulgazione della cultura fotografica che propone ogni mese incontri, presentazioni e seminari.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Il corso annuale serale in fotografia – percorso progettuale ha un costo complessivo di 2.500 euro.
Promozione Early Bird: per le iscrizioni completate entro il 25 luglio 2020 la quota di partecipazione complessiva è di 1.985 euro.
Il pagamento può essere rateizzato.

ISCRIZIONE

Le iscrizioni sono aperte da maggio 2020 fino al completamento dei posti disponibili e il numero massimo di partecipanti ammessi è 14.
Ai fini della partecipazione al corso è richiesta una buona dimestichezza con la macchina fotografica.
Per iscriversi è obbligatorio un colloquio conoscitivo con la direzione della scuola.
Per prenotare il colloquio scrivere a: info@spaziolabo.it

TITOLO RILASCIATO

Al superamento della soglia del 70% di presenza in aula, viene rilasciato un attestato di frequenza in cui ciascun allievo avrà una valutazione personale sulla base dei risultati conseguiti e del lavoro svolto.

MODULI

Durante le lezioni di questo modulo si analizzeranno le principali pratiche della fotografia contemporanea, a partire da fondamentali differenze di poetica, stile e utilizzo del mezzo che alcuni degli autori più importanti degli ultimi decenni hanno scelto per i loro progetti personali. Si passerà in rassegna, attraverso l’analisi diretta dei loro lavori, una serie cospicua di autori che insieme vanno a delineare un quadro esaustivo delle poetiche, dei linguaggi e degli stili rinvenibili all’interno delle diverse “scritture” della fotografia di oggi.
L’obiettivo è quello di unire gli aspetti teorici dei diversi generi fotografici al loro concreto utilizzo nella pratica di artisti contemporanei, al fine di generare consapevolezza negli studenti dei mezzi e delle possibilità a disposizione di chiunque voglia iniziare un percorso progettuale personale in fotografia. Il modulo prevede anche una parte dedicata alla scrittura e funzionale allo sviluppo di un pensiero critico da parte dei singoli studenti e di una certa apertura verso l’extra fotografico.

Come nasce un’idea e come la si trasforma in un progetto fotografico? Attraverso l'analisi guidata e condivisa di una selezione di lavori di autori contemporanei, durante questo modulo si esaminerà il rapporto tra l’opera e i processi alla base della sua realizzazione e si acquisiranno gli strumenti per capire come ideare e sviluppare un progetto fotografico.
Si ragionerà sui fattori visivi, sociali e culturali che contribuiscono alla costruzione del discorso per immagini. Gli incontri si concentreranno sulle fasi di ideazione e organizzazione del piano di lavoro, dalla formulazione del proposito allo sviluppo e finalizzazione del progetto. In questo modo sarà possibile individuare i metodi più adeguati a ogni singolo allievo per lo sviluppo del processo creativo: dalla presentazione del concept alla selezione delle proposte e verifica della loro fattibilità e realizzazione.

Questo modulo affronterà le varie fasi che contraddistinguono la realizzazione di un progetto fotografico individuale al fine di sviluppare una visione personale e di sviluppare abilità narrative. Documentazione tradizionale soggettiva o concettuale, interpretazione "diaristica" e narrativa metaforica saranno tra i metodi di pratica visiva che verranno esaminati. Gli incontri si concentreranno sulla definizione del contenuto dei progetti personali e sulla pianificazione delle possibili metodologie di ricerca – strumenti e strategie, mappe concettuali, referenze emozionali e autoriali. Durante lo svolgimento delle lezioni si lavorerà a fondo sulle fasi di produzione e, successivamente, di selezione delle immagini per fornire un'attenta analisi sui significati e i diversi modi in cui possono essere interpretate le fotografie prodotte da ciascun allievo. Molta attenzione verrà posta alla fase di costruzione delle sequenze: si aiuterà ciascun partecipante a identificare i punti deboli o mancanti dei progetti, e sviluppare un piano di lavoro per dare ritmo e profondità alla narrazione. Le lezioni saranno di tipo teorico ma anche, e soprattutto, pratico: incentrate sulla discussione collettiva come fonte di stimolo e sull’analisi critica dei vari elementi formali, emozionali, sociali e politici del progetto personale. Sia che si sviluppi un nuovo progetto o si completi un progetto già in corso, i partecipanti saranno invitati a produrre immagini durante tutta la durata del modulo e ai fini della realizzazione di una piccola produzione editoriale a fine percorso.

Obiettivo del modulo è produrre una pubblicazione legata al lavoro finale di ogni studente realizzato durante il modulo "Editing e progettualità".
Durante le lezioni teoriche si analizzeranno varie sfaccettature del mondo del libro fotografico alternando nozioni culturali a questioni pratiche legate alla produzione, con particolare attenzione alle case editrici, i casi esemplari, le modalità, il sistema editoriale legato alla fotografia.
Nella parte pratica, a partire dal progetto personale di ogni partecipante, si darà forma a un prodotto editoriale (dummy, fanzine, portfolio) tenendo conto di tutti gli aspetti legati alla realizzazione della sequenza, del layout dell'oggetto finale e degli aspetti materici dell'oggetto.

CALENDARIO LEZIONI

13-ott-2020, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
20-ott-2020, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
27-ott-2020, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
3-nov-2020, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
7-nov-2020, sabato, dalle 10.00 alle 18.00
8-nov-2020, domenica, dalle 10.00 alle 18.00
10-nov-2020, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
17-nov-2020, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
24-nov-2020, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
28-nov-2020, sabato, dalle 10.00 alle 18.00
29-nov-2020, domenica, dalle 10.00 alle 18.00
1-dic-2020, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
15-dic-2020, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
12-gen-2021, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
19-gen-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
23-gen-2021, sabato, dalle 10.00 alle 18.00
24-gen-2021, domenica, dalle 10.00 alle 18.00
26-gen-2021, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
2-feb-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
9-feb-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
13-feb-2021, sabato, dalle 10.00 alle 18.00
14-feb-2021, domenica, dalle 10.00 alle 18.00
16-feb-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
23-feb-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
2-mar-2021, martedì, dalle 19.30 alle 22.00
9-mar-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
13-mar-2021, sabato, dalle 10.00 alle 18.00
14-mar-2021, domenica, dalle 10.00 alle 18.00
16-mar-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
23-mar-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
30-mar-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
10-apr-2021, sabato, dalle 10.00 alle 18.00
11-apr-2021, domenica, dalle 10.00 alle 18.00
13-apr-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
20-apr-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
27-apr-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
4-mag-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
11-mag-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
18-mag-2021, martedì, dalle 19.30 alle 21.30 (online)
22-mag-2021, sabato, dalle 10.00 alle 18.00
23-mag-2021, domenica, dalle 10.00 alle 18.00

DOCENTI

LAURA DE MARCO

Co-fondatrice e co-direttrice di Spazio Labo’ insieme a Roberto Alfano.
All’interno di Spazio Labo’ è responsabile e curatrice delle mostre e delle attività culturali; è docente della scuola biennale, con corsi sui linguaggi della fotografia contemporanea, sulle pratiche curatoriali, sulla progettualità, l’editing e il book making; è responsabile del progetto didattico Photo Workshop New York e del progetto editoriale Edizioni Labo’; è co-responsabile della comunicazione del centro. Collabora con festival di fotografia internazionali, come lettrice di portfolio e membro di giuria, tra gli altri SI Fest, Photo Vogue Festival, Riaperture Festival, Umbria World Fest, Bursa Festival (Turkey), Toronto Festival (Canada). È membro della direzione artistica di SI FEST 2018.
DOCENZA: LINGUAGGI DELLA FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA.
Daria Scolamacchia Spazio Labo'

DARIA SCOLAMACCHIA

Photo editor, è coordinatrice del dipartimento di Fotografia dello IED di Roma, dove insegna Metodologia della progettazione e Fenomenologia delle arti contemporanee. Cura mostre, progetti e volumi fotografici.
Dal 2013 al 2018 ha lavorato a Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione, come coordinatrice del dipartimento fotografico e consulente editoriale, seguendo la realizzazione di libri e mostre.
Nel 2018 è stata selezionata per far parte della giuria del 6×6 Global Talent Program del World Press Photo e dal 2015 collabora con il magazine Internazionale.
È stata coautrice del volume The Gold Medals, edito da Contrasto, in cui si traccia la storia della fotografia dal 1955 al 2015 attraverso le immagini vincitrici dei cinque premi fotografici più longevi e prestigiosi al mondo.
Ha inoltre curato le monografie dedicate a Steve McCurry e a Elliott Erwitt per i volumi Magnum. La storia, le immagini, editi da Contrasto/Hachette.
Dal 2008 al 2013 ha lavorato nel dipartimento fotografico del settimanale Io donna del Corriere della Sera scrivendo di fotografia per Solferino 28, blog di Corriere.it.
Tra il 2006 e il 2008 si è occupata di editing e produzione di servizi fotografici per l’agenzia Contrasto. Si è formata nelle redazioni romane dell’agenzia di stampa Associated Press Photo e APTN (Associated Press Television News).
DOCENZA: METODOLOGIE DELLA PROGETTAZIONE.
Marina Caneve Spazio Labo'

MARINA CANEVE

Fotografa e ricercatrice, sperimenta l’utilizzo della fotografia come strumento di osservazione autonomo all’interno di un processo di ricerca interdisciplinare. Il suo lavoro fa parte di collezioni pubbliche e private, ed è stato esposto in istituzioni quali Fotohof, Cortona On The Move, Fondazione Francesco Fabbri, MAR Ravenna, Mattatoio Roma, Matéria, Fotografia Europea Reggio Emilia, Fondazione Bevilacqua la Masa, La Biennale di Venezia, Fondazione Benetton. Con il progetto “Are they Rocks or Clouds?”, pubblicato da Fw:books e OTM (2019), ha vinto Premio Giovane Fotografia Italiana a Fotografia Europea – Reggio Emilia (2018) e il Photobook Dummy Award a Cortona On The Move (2018). Nel 2019 è tra i vincitori del bando Atlante Architettura Italiana promosso dal MUFOCO e dal MiBAC e nello stesso anno è tra i selezionati del bando iAlp promosso dal Museo Nazionale della Montagna (TO), per cui ha realizzato un progetto inedito che è entrato a far parte della collezione del Museo. Caneve alterna l’attività artistica con quella curatoriale e con la docenza. Dal 2019 insegna al Master IUAV in Photography (Università IUAV, Venezia). È co-founder di CALAMITA/À (2013-ongoing), una piattaforma di ricerca che pone la sua attenzione sui temi delle catastrofi, i grossi cambiamenti, la memoria e la politica. Nel 2018, insieme a Gianpaolo Arena e a Vulcano, ha fondato Osservatorio Cortina 2021.
DOCENZA: PHOTO BOOK MAKING.
Lina Pallotta Spazio Labo' Fotografia Bologna

LINA PALLOTTA

Fotografa campana, vive tra New York e Roma. Nel 1990 si diploma in Fotogiornalismo e Documentario Fotografico all’ICP-International Center of Photography di New York. Ha lavorato per l’agenzia Impact Visuals Agency (NY) e dal 1992 al 2002 per l’Agenzia Grazia Neri di Milano.
Ha pubblicato per varie riviste nazionali e internazionali. Numerose le mostre personali e collettive, in Europa e America, tra le quali al Queens Museum of Art (New York) e a L’Atelier de Visu (Marsiglia). Tra i premi ottenuti The Catalogue Project 1998 della New York Foundation for the Arts.
Ha pubblicato “Shattering Myths And Claiming The Futur” (2002); “Piedras Negras” (1999); “ImmaginAction-poesia in movimento” (1999); “I’m from Lower East Side” (1998). Dal 1990 ha insegnato e tenuto stage per diversi istituti come l’ICP e l’Empire State College di New York.
DOCENZA: EDITING E PROGETTUALITÀ.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi