Spazio Labo’ – Centro di fotografia | Strada Maggiore 29 | Bologna

AHNDRAYA PARLATO: WHO IS CHANGED AND WHO IS DEAD

WHO IS CHANGED

AND WHO IS DEAD

Mostra personale di
Ahndraya Parlato

a cura di Laura De Marco

Inaugurazione: giovedì 5 maggio 2022 ore 19

OPENING
giovedì 5 maggio 2022 ore 19
TALK
venerdì 13 maggio 2022 ore 18
VISITA GUIDATA
sabato 14 maggio 2022 ore 17
WORKSHOP
sabato 14 e domenica 15 maggio ore 10-14
APERTURA MOSTRA
dal lunedì al sabato, ore 16-19, fino al 16 luglio 2022
NOTTE BIANCA
sabato 14 maggio 2022 fino a mezzanotte

Nell’ambito di Art City Bologna 2022 in occasione di ARTEFIERA, Spazio Labo’ presenta la prima mostra personale in Italia dell’artista statunitense Ahndraya Parlato (Kailua, Hawaii). La mostra, produzione originale di Spazio Labo’ a cura di Laura De Marco, nasce dalla seconda monografia di Parlato, il libro Who is Changed and Who is Dead pubblicato a luglio 2021 dall’editore britannico Mack Books.

In Who is Changed and Who is Dead Parlato parte da due eventi fondamentali e fondanti della sua vita privata, il suicidio della madre e la nascita delle sue figlie, per costruire un progetto che esplora le contraddittorie e complesse sfaccettature della maternità – della gestione delle paure e delle ansie legate al mettere al mondo altre persone, ma non solo –, del rapporto madre-figlia, e di uno dei temi fondamentali della vita di ogni essere umano: la fine della vita stessa.

Who is Changed and Who is Dead è un libro estremamente ricco e articolato che intreccia gli strumenti narrativi della fotografia e della scrittura creando una narrazione unica e un corpo di lavoro sfaccettato e profondo attraverso un magistrale utilizzo di generi e linguaggi. Intrecciati a una serie di racconti scritti da Parlato stessa – idealmente divisi in due parti, una indirizzata alle figlie e una alla madre – troviamo still life, paesaggi, sculture, disegni, ritratti, fotogrammi realizzati usando le ceneri della madre e riferimenti alla tradizione fotografica ottocentesca delle “madri nascoste”. Troviamo i corpi delle figlie dell’autrice, fotografati con intimità materna e allo stesso tempo distacco contemplativo. All’interno di questa complessità Parlato cerca di fare chiarezza su questioni fondamentali come la mortalità, il genere, la genitorialità. In fondo, la vita stessa. Le paure contemporanee, si chiede Parlato, sono diverse da quelle provate dalle madri nel corso della storia? Quanto è labile il confine dei ruoli tra una madre a una figlia? Esistono ansie specifiche legate all’avere figli di sesso femminile? Quanto la maternità stessa, come il genere, è una costruzione?

La mostra personale a Spazio Labo’ è un’occasione di incontro con l’artista americana che durante il weekend di Art City diaolgherà con il pubblico in una serie di eventi gratuiti, tra i quali un talk e una visita guidata, e interagirà con una classe di studenti e studentesse all’interno di un workshop di due giorni con numero limitato di posti disponibili.

In occasione della mostra sarà possibile consultare e acquistare il libro autografato Who is Changed and Who is Dead di Ahndraya Parlato (Mack Books, 2021) e solo a Spazio Labo’ l’acquisto comprenderà la traduzione italiana dei testi presenti nel libro a cura dello scrittore Riccardo Meozzi.

AHNDRAYA

PARLATO

Ahndraya Parlato è nata a Kailua, nelle isole Hawaii (Stati Uniti d’America). Ha conseguito un bachelor degree in fotografia al Bard College e un master of fine arts al California College of the Arts. Il suo ultimo libro, Who Is Changed and Who Is Dead è stato pubblicato da Mack Books nel 2021. La sua prima monografia, A Spectacle and Nothing Strange è stata pubblicata da Kehrer Verlag nel 2016, e il suo progetto con Gregory Halpern, East of the Sun, West of the Moon, è stato pubblicato da Études Books nel 2014. Ahndraya insegna fotografia da sedici anni e al momento è tra i docenti del Rochester Institute of Technology • www.ahndrayaparlato.com

Inaugurazione mostra:

giovedì 5 maggio 2022 ore 19
Ingresso libero

In occasione dell’inaugurazione della mostra sarà dedicato uno spazio a un’edizione speciale e dal vivo della rubrica “Booklovers” della nostra newsletter “21”: le librerie Leporello (Roma), La Confraternita dell’Uva (Bologna) e Attraverso (Bologna) presenteranno rispettivamente una selezione di libri di fotografia, letteratura e narrativa per bambinə ispirati ai temi principali della mostra.

 

Talk con l’artista:

venerdì 13 maggio 2022 ore 18

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, posti limitati: https://bit.ly/3AD1mYj

 

Visita guidata con l’artista:

sabato 14 maggio 2022 ore 17
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, posti limitati: https://bit.ly/3o32QGp

 

Workshop con l’artista, Beyond Personal Narratives:

sabato 14 e domenica 15 maggio 2022, ore 10-14
Per maggiori info e iscrizioni: https://bit.ly/3DQbayd   

Aperture straordinarie in occasione di Art City:

  • giovedì 12 maggio 2022, dalle 17 alle 20;
  • venerdì 13 maggio 2022, dalle 10 alle 19;
  • sabato 14 maggio 2022, dalle 11 a mezzanotte;
  • domenica 15 maggio 2022, dalle 11 alle 19.

 

Orari di apertura:

dal lunedì al venerdì, ore 16-19, fino al 16 luglio 2022

Ingresso libero

Spazio Labo’ | Photography

Strada Maggiore 29, Bologna Campanello Spazio Labo’ | cortile interno

info@spaziolabo.it | press@spaziolabo.it | 328 3383634

Nell’ambito di

Con il sostegno di

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi